Cilento

Il Cilento si trova nella parte meridionale della provincia di Salerno, tra la pianura a sud del fiume Sele e l’area compresa tra Agropoli, Sapri e il Vallo di Diano. Ha una lunga storia. Infatti nel VI secolo a.C. ebbe due importanti centri di cultura greca: Poseidonia, oggi Paestum, ed Elea, oggi denominata Velia. Poseidonia fu fondata intorno al 600 a.C. da coloni greci di Sibari. Elea, invece, fu fondata nel 540 a.C. da abitanti di Focea in Asia Minore, in fuga dai Persiani. Nel V secolo ad Elea sorse la celebre Scuola Eleatica, una scuola che diede vita all’importante pensiero filosofico di Parmenide e Zenone.

La costa cilentana è molto bella e, tra Agropoli e Sapri, il mare è sempre pulito e trasparente. Centri di balneazione famosi sono, tra i tanti, Acciaroli, Palinuro, Marina di Camerota. Pioppi, nel comune di Pollica, è divenuta celebre per la dieta mediterranea.

Vallo di Diano

Il Vallo di Diano è il territorio, in provincia di Salerno, situato tra il Cilento e la Basilicata.

Diano era l’antico nome di Teggiano, derivante forse da un tempio dedicato al dio Giano. Il Vallo di Diano, insieme al Cilento, forma il bellissimo Parco Nazionale del Cilento, del Vallo di Diano e Alburni. Per maggiori dettagli si veda il sito http://www.cilentoediano.it/

Nel Vallo di Diano si trova la celebre Certosa di Padula, uno straordinario complesso costruito nel 1306 per volere dei principi Sanseverino. Da visitare anche lo storico paese di Teggiano e le Grotte di Pertosa, unico sito speleologo in Europa dove è possibile navigare su un fiume sotterraneo http://www.grottedipertosa-auletta.it/.